Quanto costa creare un sito web nel 2024?

Ultimo aggiornamento: | written by Avatar photo Casper

“Quanto costa creare un sito web?” è una domanda comune tra coloro che vogliono lanciare un’attività online. Il prezzo di un sito web varia molto, da poche centinaia di dollari a migliaia di dollari. Questa vasta gamma di prezzi fa sì che i potenziali imprenditori ci pensino due volte. Per le persone al di fuori del settore del web design è difficile capire perché un sito web costa solo 300 dollari mentre un altro costa 5.000 dollari.

Consultate questo articolo per avere una chiara comprensione dei costi necessari per creare un sito web WordPress. Imparerete perché alcuni siti web sono costosi e sarete in grado di valutare meglio il prezzo di qualsiasi sito.

Modi per creare un sito web

Esistono tre opzioni generali per la creazione di un sito web: rivolgersi a un’agenzia di design, assumere un freelance o fare da sé.

L’assunzione di un’agenzia di design implica i prezzi più alti per il vostro sito, ma probabilmente otterrete il sito più professionale. Un team di esperti lavorerà sul vostro sito, riunendo le loro competenze.

La maggior parte dei web designer freelance chiede meno soldi di un’agenzia, ma alcuni freelance di alto livello chiedono cifre enormi. In effetti, i solisti indossano molti cappelli, ma in alcuni casi non possono sostituire un team di professionisti.

Infine, potete creare il vostro sito anche se non siete un web designer o uno sviluppatore.

Le tariffe delle agenzie e dei freelance per lo sviluppo web variano enormemente ed è impossibile fornire un range realistico. Le capacità di progettazione, l’esperienza, il sito web, il background del cliente, l’attuale situazione economica e la regione in cui vivono i creatori del sito influenzano le tariffe. Tuttavia, se decidete di creare il vostro sito da soli, avrete il pieno controllo dei costi.

Andiamo oltre e analizziamo i costi di un sito funzionale che funziona con WordPress.

Ripartizione dei costi

Dovrete pagare le seguenti voci:

  • Nome del dominio. In parole povere, dovete pagare per il nome del vostro sito.
  • Servizi di hosting. Un sito web è una raccolta di file, che devono essere memorizzati su un disco rigido in modo da essere permanentemente accessibili ai visitatori.
  • Tema. Il tema è alla base del design del sito. Non è possibile gestire un sito senza un tema.
  • Plugin. Indipendentemente dalla qualità del tema, sono necessari alcuni plugin per migliorare le prestazioni del sito ed estenderne le funzionalità.

Nome di dominio

Generatore di nomi di dominio

Abbiamo illustrato il ruolo del nome di dominio nella nostra guida alla creazione di un sito WordPress nel 2021. Per rinfrescare le vostre conoscenze, un nome di dominio è più o meno il nome del vostro sito. Assicuratevi di scegliere un nome di dominio adatto alla vostra attività. È molto importante per i vostri sforzi a lungo termine di scalare la vostra attività.

Indipendentemente dallo scopo del vostro sito web, esistono molti nomi di dominio economici adatti alla vostra attività. Dovrete fare delle ricerche accurate e usare la vostra creatività per trovare le migliori opzioni di nomi di dominio. Ci vuole molto tempo, ma i seguenti strumenti vi aiuteranno a trovare nomi di dominio convenienti per le orecchie.

Generatore di nomi di dominio

Questo strumento fa quello che dice il suo nome: genera una serie di nomi di dominio a partire dalle vostre parole chiave. L’interfaccia è piuttosto elementare, ma è più che sufficiente per scegliere il nome corretto per il vostro sito. I prezzi di Domain Name Generator sono accessibili e per il primo anno si ottengono forti sconti. Assicuratevi il vostro nome di dominio preferito per due, tre o addirittura cinque anni per beneficiare di sconti prolungati.

Nome Mash

Nonostante la sua losca promozione di affiliazione (una pagina Bluehost si apre praticamente ogni volta che si clicca sulla pagina Name Mash), merita di essere provato. Name Mash fornisce innumerevoli suggerimenti che rientrano nelle categorie Comune, Breve, Extra, Divertente, Mix e Simile. Esiste anche una sezione per i nomi di dominio premium. Questi nomi costano di più, ma sono più suggestivi, divertenti e attraenti.

Ruota di dominio

Domain Wheel non offre un lungo elenco di nomi di dominio, ma apprezzo i suoi validi suggerimenti. Questo strumento sembra concentrarsi solo sui buoni suggerimenti.

Prezzi

Il prezzo di un nome di dominio varia in modo significativo, ma in media pagherete meno di 40 dollari all’anno per assicurarvi il vostro nome di dominio. Cercate con attenzione il nome migliore: la vostra creatività potrebbe farvi risparmiare un bel po’ di soldi.

Servizi di hosting

Abbiamo scritto molti post di qualità sul web hosting. Per esempio, abbiamo completato i prezzi dell’hosting di WordPress e abbiamo presentato i migliori provider di hosting nel 2022. Leggete questi due post prima di scegliere l’host adatto al vostro sito.

Prima di prendere una decisione, considerate tutti i fattori: prestazioni del sito, aspettative e budget. L’hosting cloud sembra l’opzione migliore, ma pagherete 10-20 dollari al mese anche per i piani tariffari più bassi.

Indipendentemente dal provider di hosting, è meglio pagare con due o tre anni di anticipo per ottenere sconti importanti. Le tariffe di rinnovo sono di solito molto più alte di quelle di prima applicazione.

Tema WordPress

Temi per WordPress

Scegliere il tema per il proprio sito non è semplice. Probabilmente passerete più tempo a trovare il tema adatto che a personalizzarlo. Esistono temi anche per le nicchie più ristrette, quindi è impossibile non trovare un tema di qualità per il vostro progetto.

Un tema personalizzato costa qualche centinaio di dollari, ma è possibile trovare temi gratuiti di alta qualità nella directory di WordPress. Una soluzione intermedia è quella di acquistare un tema da un venditore premium o da un marketplace di prodotti digitali. La maggior parte delle persone utilizza un tema gratuito o premium per un sito nuovo di zecca, mentre i temi personalizzati sono adatti a chi non ha limiti di budget.

Scegliete un tema per il vostro sito in base alle vostre conoscenze di WordPress. Gli utenti esperti possono scegliere un tema multifunzionale, adatto a molti tipi di progetti. Questi temi sono complessi e dotati di innumerevoli opzioni di personalizzazione. All’altro capo dello spettro, è possibile scegliere temi progettati per nicchie specifiche. Questi temi di solito offrono un minor numero di opzioni, concentrandosi invece sulle caratteristiche obbligatorie per quella nicchia.

Indipendentemente dal tipo di sito web che si vuole realizzare, è bene tenere presenti le seguenti raccomandazioni:

  • Acquistare temi da venditori affidabili. Per fortuna, ci sono molti venditori seri là fuori. Sconsigliamo vivamente l’acquisto di temi da fonti terze poco affidabili. Un affare troppo bello per essere vero non è vero!
  • Controllate i siti di recensioni e le opinioni degli acquirenti sui venditori. Prendete ogni recensione con un grano di sale: ciò che è inutile e fastidioso per un recensore potrebbe essere utile per voi. Tuttavia, le recensioni obiettive aiutano a farsi un’idea chiara di un tema. Abbiamo fatto una recensione onesta del tema Astra, abbiamo testato Neve e abbiamo messo insieme un elenco di proposte di temi che ci sono piaciuti di più.
  • La velocità è importante. Potreste essere tentati di scegliere un tema complesso e di utilizzarlo per più progetti, e non è una cattiva idea. Tuttavia, in media, i temi complessi si caricano più lentamente di quelli semplici. Non è una regola – ci sono temi complessi che si caricano rapidamente – ma assicuratevi di testare la velocità di qualsiasi tema prima di effettuare un acquisto.
  • Anche il supporto è importante. L’assistenza clienti rivela il modo in cui un venditore considera i propri clienti. Un’assistenza clienti reattiva e calorosa che utilizzi i giusti strumenti di assistenza clienti dice tutto di un venditore.

Prezzi

Alcuni temi gratuiti contengono funzioni premium. Tuttavia, la maggior parte di essi si scontra con l’assistenza clienti e l’insieme delle funzioni. Se ne vuoi di più, devi pagare! L’approccio migliore e più economico è quello di installare la versione gratuita del tema e di pagare per il set di funzionalità premium se si è soddisfatti.

Avete un paio di opzioni per acquistare un tema premium. È possibile acquistare il tema singolarmente da un marketplace, come ThemeForest o CreativeMarket, oppure direttamente dai creatori del tema. In ogni caso, non pagate più di 100 dollari per un tema premium: la maggior parte di essi si aggira intorno ai 50-70 dollari. Uno degli approcci più convenienti per i venditori è quello di vendere abbonamenti annuali a una serie di temi. Abbiamo applicato con successo questo approccio ai nostri temi. I clienti pagano un abbonamento annuale per ottenere l’ accesso completo all’intera gamma di temi. Per 67 dollari, avrete accesso a più di 30 temi, il che significa che ogni tema vi costerà circa 2 dollari.

Stanziare circa 100 dollari per un tema WordPress per assicurarsi di avere abbastanza soldi per il tema desiderato.

Plugin

Plugin di WordPress

È difficile credere che un sito non abbia bisogno di un plugin. Fortunatamente, molti plugin efficaci sono gratuiti. Visitate il repository dei plugin di WordPress e godetevi 55.000 plugin gratuiti! Questi plugin sono adatti a molti scopi: lotta allo spam, miglioramento delle prestazioni del sito, ottimizzazione delle immagini, creazione di backup del sito, rafforzamento della sicurezza del sito e inserimento di shortcode. I plugin sono utili anche per creare negozi online e siti associativi.

I tipi e il numero di plugin necessari per un sito dipendono fortemente dallo scopo del sito stesso. Se gestite un semplice blog per condividere i vostri pensieri personali e non avete intenzione di monetizzare, non avete bisogno di plugin premium. I negozi online complessi hanno bisogno di decine di plugin gratuiti e premium. Ad esempio, dovrete investire in un solido plugin di sicurezza per garantire che gli hacker non prendano il controllo della vostra azienda. I siti di commercio elettronico di solito includono anche molte immagini, quindi è necessario un plugin per l’ottimizzazione delle immagini.

Senza un’idea chiara dello scopo di ogni sito e delle aspettative del webmaster, è impossibile sviluppare un budget per i plugin. Tuttavia, crediamo che vi possa interessare conoscere l’insieme dei plugin che consideriamo obbligatori per qualsiasi sito e, di conseguenza, quali sono quelli che meritano il vostro denaro.

  • Costruttori di pagine. Questi strumenti hanno lo scopo di aiutare le persone che non hanno competenze di codifica a progettare il sito dei loro sogni. Alcuni page builder sono così potenti da permettere agli utenti di creare pagine web complesse, anche se i loro siti funzionano con temi di base gratuiti. Consideriamo Elementor un page builder eccezionale e la versione premium è un vero affare. Non preoccupatevi! Anche la versione gratuita include molte funzioni interessanti. Se siete alla ricerca di opzioni facili da usare ma potenti per dare vita alla visione del vostro sito web, il page builder Spectra è una scelta eccellente. Offrono interfacce intuitive drag-and-drop, ampie librerie di modelli e una perfetta integrazione con l’editor di blocchi Gutenberg, rendendo la progettazione di siti web un gioco da ragazzi per i principianti e gli utenti esperti.
  • Plugin di sicurezza. Quanto più un sito ha successo, tanto più gli hacker cercheranno di abbatterlo. Milioni di utenti si fidano di molti plugin di sicurezza gratuiti. Naturalmente, se gestite un sito redditizio, dovreste pagare per un plugin premium.
  • Plugin di prestazioni. Il vostro sito deve caricarsi velocemente e a questo proposito avete innumerevoli plugin tra cui scegliere. Ancora una volta, controllate i plugin consigliati dal repository di WordPress.
  • Eseguire il backup dei plugin. Spero che non abbiate bisogno di una copia di backup del vostro sito, ma è saggio installare e attivare un plugin per creare copie del vostro sito periodicamente. Potete essere certi di avere una rete di sicurezza, qualunque cosa accada al vostro sito.
  • Plugin SEO. I webmaster fanno tutto il possibile per aumentare il traffico organico e voi dovete fare lo stesso per il vostro sito. Un plugin SEO è il vostro migliore amico in questo viaggio senza fine per attirare più occhi sul vostro sito.

Conclusione

È deludente sapere che non esiste un’equazione universale per calcolare il prezzo di un sito web. Sono troppi i fattori che contribuiscono al prezzo di un sito. In generale, 300 dollari sono una cifra ragionevole per lanciare un sito di bell’aspetto. Non include il lavoro costante e gli aggiornamenti, ma comprende tre anni di servizi di hosting. Pagherete circa 20 dollari per un nome di dominio, 220-250 dollari per tre anni di hosting da buono a eccellente e 50-70 dollari per un tema. Nella fase iniziale, un sito può funzionare solo con plugin gratuiti. Tuttavia, a seconda della redditività del sito, si possono aggiungere plugin premium, riprogettare il sito installando un altro tema e passare a un hosting migliore.

Infine, vi consiglio di controllare il nostro sito per scoprire offerte e sconti interessanti. Date un’occhiata ai nostri temi e plugin; abbiamo fatto del nostro meglio per realizzare i migliori prodotti possibili!

Lascia un commento

Hi there, all comments are reviewed & your email address will not be published. Let's have an awesome conversation.