I migliori fornitori di hosting per server cloud 2024: I migliori per velocità e affidabilità

Ultimo aggiornamento: | written by Avatar photo Casper

Spesso si ha l’impressione che le aziende stiano passando tutte al cloud. Con il progredire della tecnologia, un numero sempre maggiore di organizzazioni comprende il funzionamento del cloud computing e gli enormi vantaggi che si possono ottenere solo utilizzando sistemi fisici. Questa è la nostra opinione sulle migliori soluzioni di Cloud Server Hosting in circolazione.

Secondo market.us, il mercato globale del cloud computing è stato valutato a 522 miliardi di dollari nel 2022. Si prevede che raggiungerà i 2.972,6 miliardi di dollari con un CAGR del 19% tra il 2022 e il 2032.

I proprietari di aziende e le persone che gestiscono siti web sono sempre alla ricerca della tecnologia più avanzata per servire meglio i clienti e superare la concorrenza. I server cloud sono server virtuali, quindi non è necessario pagare per costosi server fisici, che occupano spazio in un rack o in un centro dati. I server cloud possono anche essere consegnati su misura via Internet e accessibili da remoto. Ciò significa che, indipendentemente da dove vi troviate nel mondo, sarete sempre in grado di accedere a tutto e di modificare le impostazioni in modo da ottimizzare la vostra configurazione.

Per il cloud computing, a quali host dobbiamo guardare? Quali sono i migliori quando si tratta di buoni tempi di attività, connessioni veloci e affidabilità? Prima di esaminare il nostro elenco completo, consideriamo il motivo per cui il cloud computing sta diventando sempre più popolare e la sua definizione. Prima di fare la scelta giusta nel cloud computing, dobbiamo sapere esattamente con cosa stiamo lavorando e come si sta evolvendo la tecnologia.

Vantaggi del cloud

Come abbiamo detto in precedenza, il cloud computing presenta diversi vantaggi rispetto al semplice lavoro con un computer fisico in ufficio. Guardate i seguenti vantaggi che si ottengono quando non ci si limita ai soli server fisici.

  • Personalizzare le risorse utilizzate.
  • Accesso alle risorse da qualsiasi luogo del mondo
  • Cambiare il sistema operativo al volo.
  • Risparmiare denaro quando non si usano tutte le risorse

Con il cloud computing, il controllo è totale. Quando si acquistano software e hardware fisici, ci si lega ad essi in modo permanente. Non c’è modo di restituire la RAM e lo spazio di archiviazione quando non li si utilizza. L’SSD appena acquistato è un costo irrecuperabile che dovrete ammortizzare.

Il cloud computing offre più opzioni. Si può immaginare in questo modo. Se si verifica un’improvvisa impennata del traffico, regolare immediatamente le specifiche. Questo non accadrebbe mai con i server fisici, che devono essere aggiornati con pezzi di ricambio. Non c’è modo di restituire queste parti una volta terminata l’ondata di traffico. Inoltre, le aziende che offrono il cloud computing hanno una buona reputazione e molte aziende si fidano di loro.

Il miglior hosting di server cloud

Quali host cloud dovremmo utilizzare per i nostri siti WordPress? Abbiamo raccolto alcune delle migliori opportunità di hosting di server cloud tra cui potete scegliere.

Motore WP

1. Motore WP

Il miglior provider di hosting su server cloud è WP Engine.

WP Engine offre un sacco di ottime opzioni per chi desidera un hosting cloud per WordPress. Molte aziende stanno passando a WP Engine, che occupa il primo posto nella nostra classifica. Le persone che gestiscono aziende notano che il cloud hosting mantiene la loro azienda fluida per rispondere più velocemente alle richieste e alle sfide. L’hosting cloud con WP Engine è anche più stabile e sicuro, poiché molte copie del vostro lavoro sono distribuite su più centri dati.

Ad esempio, accade l’impensabile e si verifica un’alluvione in uno dei centri dati utilizzati. Non preoccupatevi di questo quando utilizzate una soluzione cloud tramite WP Engine. Il backup dei vostri dati viene effettuato in un’ampia gamma di centri dati, per cui non è possibile che vi troviate in una situazione in cui tutto il vostro lavoro venga cancellato.

Non solo, un’azienda non deve assumersi rischi hardware quando sceglie WP Engine. Il sistema non necessita di manutenzione in quanto è solo virtuale. Ciò significa che si dispone di una stabilità molto elevata per una frazione del costo tipico dell’accesso a tutto l’hardware. WP Engine è un’ottima azienda a cui rivolgersi quando si vuole scalare la propria attività senza che i clienti abbandonino il servizio.


Siteground

2. Siteground

Inoltre, Siteground è una delle migliori soluzioni di hosting su server cloud in circolazione.

Avete bisogno di risorse garantite che siano presenti quando ne avete bisogno? Verificate Siteground. Con i server nel cloud, non potrete mai scalare più velocemente di quanto hanno da offrire.

Aggiungete CPU e RAM extra con uno o due clic del mouse. Non vi piace il sistema operativo attuale? Pulire e ricominciare. Hanno anche funzioni di autoscala. Se il sistema rileva che avete bisogno di risorse, riceverete l’aiuto necessario. Non c’è il rischio di andare in crisi a causa di un picco di traffico. Ciò significa maggiori entrate e minori tempi di inattività. Perfetto!


Bluehost

3. Bluehost

Bluehost è nota per essere un’azienda su cui si può fare affidamento. Quando utilizzate il loro cloud hosting, sapete che sarete in buone mani. Se una parte del sito si guasta, l’hosting viene trasferito su un nuovo server. Forniscono inoltre molte risorse per comprendere il cloud computing. Avete problemi a installare un sistema operativo in remoto? Non preoccupatevi. Hanno una guida per questo. Bluehost si piazza al terzo posto con un ottimo servizio e molte risorse gratuite per l’apprendimento.


4. NomeEroe

NameHero è nota per il suo supporto clienti di prim’ordine. Non solo rispondono a tutte le domande, ma rispondono anche entro 15 minuti, il che è molto raro quando si tratta di assistenza clienti, in generale. Molte aziende si vantano del loro supporto, ma NameHero è una delle poche che ci mette molte risorse.

NameHero ospita più di 40.000 siti web e si prevede che continuerà a crescere rapidamente nei prossimi due anni grazie alla sua popolarità – in particolare molte piccole imprese ospitano il loro sito web con NameHero perché è affidabile e coerente.


Kinsta

5. Kinsta

Kinsta è l’ultima soluzione del nostro elenco dei migliori server hosting cloud.

Il provider di hosting è un’azienda di valore che ha abbinato una rete veloce a Google Cloud. Se volete un servizio affidabile, rivolgetevi agli esperti che utilizzano Google. Hanno ottimi ingegneri che sapranno come funziona il vostro sito WordPress. Dal momento che gli ingegneri hanno già una grande familiarità con i dettagli di WordPress, non avrete problemi a chiedere loro aiuto su come far funzionare le cose in remoto o su come migliorare i tempi di caricamento. L’utilizzo di un hosting gestito rende il tutto ancora più semplice, in quanto l’azienda controlla e utilizza le proprie capacità di gestione del sito per offrirvi il miglior hosting per WordPress.


Condividere il carico

Il cloud computing non solo rende la vostra azienda più efficiente in termini di risorse, ma può anche farvi risparmiare molto tempo. È capitato a tutti di perdere una grossa porzione di codice a causa di un’anomalia, oppure che un programma funzioni solo su un computer e non possa essere trasferito su un altro. Con il cloud computing è possibile eliminare questi scenari.

Il cloud computing distribuisce il carico in termini di hosting delle pagine web e dei dati. Il vostro sito non sarà su un solo server. Con i server virtuali, potete facilmente aggiungere un’immagine del vostro sito a tutti i server che volete. I server possono essere collegati tra loro per un perfetto bilanciamento del carico. Se i contenuti diventano virali, altri server con i contenuti richiesti possono accorrere per ridurre il carico sui server locali. Non è necessario avere una macchina fisica con tutte le risorse. Diversi computer più deboli possono lavorare in tandem e assicurarsi che l’energia sia distribuita in molti paesi e fusi orari.

Stoccaggio federato

Un termine che molti non conoscono è quello di storage federato. I cloud di archiviazione federati sono quelli in cui ci sono molte risorse sparse che lavorano insieme. Se un sistema fallisce, ce n’è un altro pronto a prendere posizione e ad aiutare. Non è necessario utilizzare vari tipi di file e versioni quando tutti i server lavorano su un unico set di documenti. La ripartizione del carico è davvero l’onda del futuro e coloro che passano rapidamente a questo sistema ne stanno raccogliendo i risultati.

L’ascesa del cloud computing

Abbiamo accennato brevemente ai vantaggi che si ottengono con il cloud computing. Non è più necessario avere accesso fisico al server su cui si sta lavorando. Se lo desiderate, il server cloud potrebbe essere situato in Svezia pur restando negli Stati Uniti! Ciò significa che se un’azienda svedese offre le migliori offerte sul cloud computing rispetto alle aziende statunitensi, si può scegliere la migliore offerta oltreoceano. È una cosa enorme!

Pensate alla globalizzazione delle economie e a come ha cambiato il business. I prodotti provenienti da tutto il mondo sono fabbricati in fabbriche che possono trovarsi a metà strada. Grazie alla logistica, potete farvi spedire rapidamente la merce ordinata su Internet. La globalizzazione ha creato un ambiente in cui non è più possibile confrontare i prezzi con le aziende locali. Ora vi rivolgete ad aziende di tutto il mondo per i vostri servizi e prodotti.

Il cloud computing sta assistendo a una forte globalizzazione. Non c’è motivo di scegliere un host o un servizio cloud più costoso nel proprio Paese. Con i server virtuali è sempre possibile trovare il prezzo più basso e anche il servizio migliore, indipendentemente dal paese in cui si trova.

Che cos’è il cloud?

Poiché la tecnologia è ancora nuova, permangono molte idee sbagliate su cosa sia il cloud e su come lo definiamo. Con un server cloud, non è necessario essere accanto al computer per apportare modifiche al sistema operativo o al tipo di risorse utilizzate. Purtroppo non disponiamo ancora della tecnologia per aggiungere più RAM fisica o spazio di archiviazione a un computer remoto, ma possiamo modificare il numero di risorse a cui abbiamo accesso. Finché la RAM o lo spazio di archiviazione sono presenti sul server in termini di hardware, è possibile chiedere il permesso di utilizzare le risorse extra.

Tutte queste risorse sono accessibili anche da remoto. Se si dispone di un nome utente e di una password corretti, è possibile accedere e lavorare con il sistema come se fosse il proprio. I servizi cloud possono essere utilizzati per l’hosting web, l’hosting di dati, lo sviluppo di software o l’esecuzione di applicazioni. Con così tante possibilità di utilizzo del cloud, possiamo capire perché il cloud computing è in rapida crescita.

Lascia un commento

Hi there, all comments are reviewed & your email address will not be published. Let's have an awesome conversation.